David RiondinoRiondino continua a “recitare l’immigrazione”. In “Dagli Appennini alle Ande” – nel teatro comunale di Cavriglia (Arezzo) – il cantautore del Trieste-Salario tratta, infatti, temi legati ai flussi migratori. Il prossimo appuntamento sarà domenica 17 dicembre, quando Riondino tornerà a raccontare i risvolti sociali e umani del fenomeno migratorio.

La trama dello spettacolo, ispirata a uno dei racconti contenuti nel libro “Cuore”, di Edmondo De Amicis, è la storia dei tanti cittadini italiani che nel periodo post unitario andarono a cercare fortuna in Sudamerica. Un’esperienza che non è così diversa da quelle che tante donne, uomini e bambini, vivono oggi approdando sulle coste italiane con la speranza di trovare una nuova vita. 

(Cristiana Ciccolini)