Dopo il Conservatorio, Isabella Pagano, invece di puntare a una carriera concertistica, ha scelto il percorso dell’insegnamento. Sia nelle classi di Istituti scolastici del quartiere Trieste-Salario che nella sua scuola di musica aperta da tre anni: Sound Ciak, in via Benaco. La specialità di Isabella è il pianoforte, insegna anche a ragazzi che devono sostenere esami in Conservatorio, e tiene corsi che si rifanno alla metodologie Orff-Schulwerk: oggi la più diffusa in campo pedagogico musicale internazionale. “Faccio sperimentare la musica – spiega – a bambini da tre a dieci anni. Parto dal racconto di una storia e loro suonano piccole percussioni, si divertono, imparano e ballano. E’ un approccio alla musica e alla musicalità diverso dal solito”. Sound Ciak organizza molte attività ricreative, sta concludendo gli incontri del centro estivo Gym&Sound, realizzato in collaborazione con la palestra Gymnasium91. E pochi giorni fa si sono svolti due spettacoli di fine anno: uno nel teatro dell’Istituto scolastico Cristo Re e l’altro al locale Foolyk, dove si sono esibiti i ragazzi più grandi della scuola che hanno messo in scena musica rock.

(Cristiana Ciccolini)

 

Il sito di Sound Ciak