La storia dell’ EUR

Con 182.000 abitanti l’Eur è il punto cruciale e più famoso del Municipio Roma IX a sud della Capitale, si allarga fino a comprendere Tor de’ Cenci, Mostacciano, Giuliano Dalmata, Castel di Decima, Laurentino, Castel Romano, Cecchignola, Spinaceto. Il municipio in cui sorgono i grattacieli del quartiere Europa conserva, ben nascoste, tracce di vita dell’Età del Ferro. Nella Riserva di Decima Malafede, l’uomo di Neanderthal trovò un territorio adatto alla propria sopravvivenza; dove oggi ci sono le discusse costruzioni del Laurentino 38, nel 1832 la duchessa di Sermoneta andava a caccia di reperti archeologici.

Tra il Medioevo e il Rinascimento, l’Eur è stato un rifugio da Roma: nel castello della Cecchignola, il cardinale e librettista Benedetto Pamphili amava circondarsi musicisti, pittori, attori all’epoca famosissimi. Fu Mussolini a conferirgli il suo aspetto attuale e il nome: il 28 aprile 1937, badile alla mano, scavò una buca per piantare un pino e diede il via ai lavori per l’Esposizione Universale del 1942, che non vide mai la luce per via della guerra.

€13,90