“La storia del Trieste-Salario” è già un piccolo fenomeno editoriale: oltre tremila copie vendute in poche settimane per un successo di pubblico davvero notevole, se si pensa che l’ambito del racconto è – appunto – quello di un quartiere romano. Di questo risultato e dei contenuti che l’hanno prodotto si parla venerdì 16 febbraio, alle ore 18, alla libreria Feltrinelli di viale Libia 168.

Il volume, edito da Typimedia, si articola in duecento pagine di racconto che, attraverso 101 luoghi simbolo del quartiere, tracciano un percorso tra le bellezze architettoniche, i fatti e le leggende che ne hanno segnato la storia. Dai ritrovamenti degli uomini preistorici all’eroismo del piccolo Ugo Forno, dalle notti stregate della Sedia del Diavolo fino alle magiche serate del Piper Club, “La storia del Trieste-Salario” trasporta nelle varie epoche come una macchina del tempo.

Alla presentazione intervengono Sara Fabrizi, curatrice del volume, Martina Gatti dell’Associazione Sinopie, storica dell’arte e guida autorizzata, Luigi Carletti, presidente di Typimedia.

 

Venerdì 16 febbraio

Presentazione del volume “La Storia del Trieste-Salario. Dalla preistoria ai giorni nostri”

Libreria Feltrinelli – viale Libia 186